Confettura o Marmellata?

Eh si oggi parliamo di questi sinonimi che però nascondono una differenza sostanziale.

Sveliamola subito:


- Marmellata...La marmellata può essere composta solo da agrumi (arance, limoni, mandarini…) e deve contenere un minimo di 20% di polpa o purea di agrumi.


- Confettura...La confettura può essere composta con qualsiasi altro tipo di frutta, che dev’essere presente per almeno il 35% del totale. La confettura semplice deve contenere il 35% di polpa di frutta e il 45% di zuccheri, mentre in quella definita “extra” la quantità di frutta deve essere minimo al 45%.


Ecco svelato il mistero.

Molto spesso sentiamo dire...ma vendete marmellate? le vostre marmellate sono buonissime. Noi non abbiamo a nostro listino marmellate ma confetture per di più Extra perchè tutte contengono almeno il 70% di frutta e solo zucchero di canna italiano.



L’origine della Confettura è molto antica:

I Greci usavano bollire le mele cotogne insieme al miele, per ricavarne una conserva.

Passando poi dagli antichi Romani immergevano invece la frutta in una mistura di vino passito, vino cotto, mosto o miele.

Come sappiamo lo zucchero arriverà in Occidente in seguito alle Crociate, e si diffonderà nell’Europa settentrionale durante il periodo coloniale, grazie alle importazioni di zucchero di canna. E così si diffonde l’uso delle confetture; il nome deriva proprio dal verbo “confettare”, per indicare la preparazione di alimenti destinati alla conservazione.


Quindi da ora in poi...

Marmellata = Agrumi

Confettura = Qualsiasi Altra Frutta!


E mi raccomando visitate la nostra sezione di prodotti Dolci e lasciatevi ispirare dalla Confettura che più vi si addice. Diversi Gusti pronti e Creati e messi in un Cupin (barattolo) di vetro per Voi con Amore e Artigianalità.




14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti